Tosse: sì, ma quale?

 
 

Acuta, persistente o cronica, la tosse – uno dei sintomi più frequenti in età pediatrica è un atto di difesa fisiologico finalizzato a mantenere libere le vie aeree da secrezioni e materiale estraneo, impedendo agli agenti esterni di giungere ai livelli più profondi dell'apparato respiratorio. Nella maggioranza dei casi, soprattutto nel periodo invernale, si tratta di tosse acuta, esito di un'infezione respiratoria spesso di origine virale, quindi è un fenomeno passeggero destinato a risolversi in pochi giorni. Altre volte, invece, è la spia di infezioni come rinosinusiti e polmoniti, oppure può far pensare a patologie come pertosse, infezioni respiratorie ricorrenti, bronchiti batteriche protratte o asma bronchiale. Ecco perché è fondamentale formulare una diagnosi accurata e tempestiva che aiuti a comprendere la natura della tosse per poter intraprendere la corretta terapia nei casi in cui se ne evidenzi la necessità.
 
E nell'adulto?
Anche nell'adulto possono manifestarsi diversi tipi di tosse, sintomo di malattie molto diverse tra loro. I recettori della tosse, infatti, si collocano sia a livello dei seni paranasali che della faringe, del timpano e della parte distale dell'esofago. Nel caso di tosse grassa, si è in presenza di materiale infiammatorio catarrale a carico di bronchi e polmoni, mentre la tosse secca è in genere causata da inalazioni accidentali di sostanze irritanti o corpi estranei. La tosse è da laringite se ha un timbro abbaiante, da tracheite quando accompagnata da dolore retrosternale, da asma brochiale se sibilante, ma può anche essere originata da reflusso gastroesofageo. Altre tipologie di tosse sono quella inane, quando c'è materiale da espellere ma i muscoli respiratori sono troppo deboli, e quella definita iatrogena, ovvero scatenata dall'assunzione di alcune tipologie di farmaci.
 
 
Cosa fare
Quando la tosse, dopo aver consultato il medico, è una chiara conseguenza di malattie da raffreddamento, è possibile contrastarne i sintomi con l'aiuto di preparati facilmente reperibili in commercio. Sono disponibili per esempio quelli in bustine per sospensione orale che coniugano l'azione mucolitica a quella antinfiammatoria, preferibili se arricchiti con Vitamina C, che favorisce la normale funzionalità del sistema immunitario, e Riboflavina per il mantenimento delle normali membrane mucose a livello delle vie respiratorie.


Scopri di più
Viscoflu, influenza, Tosse, raffreddore, Pharmaline,
 
Piva 10317370152 • Realizzato ed edito da Energy S.r.l. con il contributo non condizionante di Pharma Line S.r.l.
Policy Privacy   |