Il ruolo dell’ossido nitrico nella sessualità maschile

 
 

 

Gli effetti dell’ossido nitrico sulla disfunzione erettile
Per quale motivo l’ossido nitrico è importante per il benessere sessuale maschile? Per il semplice fatto che interviene su quei meccanismi che inducono il rilassamento della muscolatura vascolare, con conseguente vasodilatazione e migliore irrorazione ematica del pene.

La produzione di ossido nitrico nell’organismo è regolata da meccanismi profondamente legati allo stile di vita. Ecco perché, a chi vuole raggiungere il benessere sessuale, si consiglia di tenere sotto controllo lo stress e di dire addio ad abitudini dannose come il tabagismo

Per capire fino a che punto l’ossido nitrico può fare la differenza nella sessualità maschile, è il caso di citare alcune ricerche. Una di questa ha messo a confronto la sua efficacia con quella del principio attivo di un famoso farmaco per la disfunzione erettile.

Condotta da un team di studiosi attivo presso la Rice University, si è basata sull’iniezione ad alcuni topi di perle di un millimetro contenenti ossido nitrico. I loro effetti sono risultati migliori rispetto a quelli del principio attivo di un noto farmaco contro la disfunzione erettile.

Come aumentare la biodisponibilità di ossido nitrico
Per migliorare la sessualità è opportuno aumentare la biodisponibilità di ossido nitrico. In che modo è possibile riuscirci? Le soluzioni sono diverse. Ci si può per esempio concentrare sull’alimentazione. Alcuni cibi, infatti, garantiscono un apporto importante di precursori dell’ossido nitrico, ossia la L-Citrullina e l’Arginina.

Giusto per citarne uno, ricordiamo l’anguria. Questo frutto tipicamente estivo è caratterizzato da un notevole contenuto naturale di Citrullina.

I nitrati, come appena detto, vengono convertiti dal nostro organismo in ossido nitrico. Il loro ruolo è molto importante anche quando si parla di performance sportive.

Proseguendo nell’elenco dei cibi che favoriscono l’aumento di ossido nitrico nell’organismo ricordiamo le uova, da consumare comunque con moderazione dato che sono ricche di colesterolo e la cosa non giova alla salute dei vasi ematici, fondamentale per il benessere sessuale e per il raggiungimento e il mantenimento dell’erezione.


L’amminoacido L-Arginina, precursore dell’ossido nitrico, è contenuta anche nei pistacchi. Data questa doverosa premessa, ricordiamo però che in caso di aumentato fabbisogno l’alimentazione non è sufficiente.

Per capirci meglio, facciamo l’esempio dei numerosi studi che vedono in primo piano la somministrazione dell’amminoacido Citrullina.

Le dosi medie utilizzate corrispondono ad almeno 2 grammi. Per raggiungerle, ci vorrebbero camion di angurie!

Ecco allora che interviene l’integrazione. Come gestirla? Approfondendo alcuni meccanismi relativi all’assorbimento degli amminoacidi e ricordando che queste molecole organiche da sole non bastano!

 

Breve guida all’integrazione sana
Per il benessere sessuale e per raggiungere e mantenere erezioni di qualità uno stile di vita sano è fondamentale, ma non sempre è sufficiente. Come poco fa ricordato, l’integrazione risulta molto utile, ovviamente se fatta con criterio.

Ciò significa ricordare che l’assorbimento dell’Arginina da parte del nostro organismo è molto difficile.

Per questo motivo si interviene con la L-Citrullina, un altro precursore dell’ossido nitrico che, inoltre, migliora la biodisponibilità dell’Arginina e permette al nostro corpo di sfruttarne al meglio i benefici.

Da non dimenticare è anche il ruolo della vitamina B1 (Tiamina), molto importante per il miglioramento della circolazione, e della Vitamina C, eccellente antiossidante che tiene sotto controllo l’attività radicali liberi, contribuendo a stabilizzare l’ossido nitrico e influenzando di conseguenza anche la qualità della vita sessuale.



Scopri di più
Stenorex, Sport, Arginina, Ossido Nitrico, Citrullina, Pharmaline,
 
Piva 10317370152 • Realizzato ed edito da Energy S.r.l. con il contributo non condizionante di Pharma Line S.r.l.
Policy Privacy   |