Riboflavina

 
 

La riboflavina (o B2) è il precursore di coenzimi essenziali come la flavina mononucleotide (FMN) e la flavin-adenina dinucleotide (FAD). In pratica la B6 funziona come un catalizzatore per la produzione di energia, essenziale per il funzionamento delle cellule.  La riboflavina inoltre protegge le cellule dallo stress ossidativo e favorisce la salute delle mucose. Il deficit di riboflavina interferisce anche con il metabolismo di altre vitamine, in particolare con la niacina (B3) che richiede FAD per la sua formazione e con la vitamina B6 che richiede il FMN. Il deficit di riboflavina si manifesta come stanchezza, fatica, disordini oculari, infiammazione della bocca e della lingua e lesioni alla cute. Dal momento che il deficit di B6 quasi invariabilmente è associato ad una deficienza delle altre vitamine del gruppo B, alcuni sintomi (es. glossite e dermatite) possono risultare da altre deficienze. (1-2-3)


BIBLIOGRAFIA
(1) European Commission. Opinion of the Scientific Committee on Food on the Tolerable Upper Intake Level of Vitamin B2. Scientific Committee on Food; SCF/CS/NUT/UPPLEV/33 final. 2000 
(2) FAO/WHO expert consultation on human vitamin and mineral requirements. Thiamin, riboflavin, niacin, vitamin B6, pantothenic acid and biotin 2001
(3) Am J Clin Nutr 2003; 77: 1352–60.

 
Piva 10317370152 • Realizzato ed edito da Energy S.r.l. con il contributo non condizionante di Pharma Line S.r.l.
Policy Privacy   |